Pagina corrente: Home > Schede tecniche di coltivazione ortaggi > Spinacio: Coltivazione e proprietà

Come coltivare lo spinacio: Clima, terreno, concimazione, semina e trapianto

Spinacio SPinacia oleracca, L Famiglia Chenopodiaceae Specie annuale.

CLIMA: temperato-fresco, male si adatta al caldo, alla siccità prolungata ed alla eccessiva umidità , resiste ad alcuni centigradi sotto zero.

TERRENO: di medio impasto, soffice, ricco di sostanza organica, fresco e ben sistemato per consentire un rapido smaltimento delle acque in eccesso.

CONCIMAZIONE: organica, meglio se effettuata alla coltura precedente;

Dosi orientative di fertilizzanti: letame, soltanto se molto ben maturo, 200-300 q per ettaro;


AVVICENDAMENTO: in pieno campo viene normalmente considerato coltura intercalare in quanto segue un cereale vernino (es. frumento) e precede una coltura da rinnovo (es. bietola o mais). A volte assume il ruolo di coltura principale in quanto viene coltivato al posto di patata o bietola o pomodoro. Negli orti viene praticamente seminato in qualsiasi periodo dell'anno. E' opportuno non ripetere la coltivazione sullo stesso appezzamento prima di 2-3 anni.

CONSOCIAZIONE: può avvenire con carciofi, cavoli, piselli, fagioli, ecc.

RIPRODUZIONE: per seme.

SEME: è un frutto grigiastro, sub-rotondo, liscio, più o meno regolare, oppure anche spinoso in base alla varietà . Gr 100 contengono 9.000-10.000 semi, 1 litro di seme pesa 400-500 gr. Durata della facoltà germinativa 4-5 anni. Tempo di gertninazione e fuoriuscita della plantula dal terreno 8-15 giorni. Quantità di seme per ettaro in semina diretta in pieno campo kg 16-30, secondo la dimensione dello stesso e delle modalità di raccolta.

SEMINA: da febbraio ad aprile per produzioni prímaverili-estive e da agosto a settembre per produzioni autunno-vernine. Quando si semina in aprile è opportuno scegliere varietà lente a montare a seme. La semina può essere effettuata a mano o a macchina, a spaglio o a ffle. La semina meccanica a fìle è quella attualmente adottata nella coltura di vasta estensione superficiale. Il seme va interrato alla profondità di 1-3 cm.

INVESTIMENTO: distanze tra le file cm 20-30 e sulla fìía le piante distano 2-10 cm per una densità pari a 35-250 piante per m2.

IRRIGAZIONE: si esegue per facilitare la germinazione dei seme e l'emergenza delle piantule, oltre che durante il corso del cielo culturale, secondo necessità .

SCERBATURE e SARCHIATURE: devono sempre essere effettuate a mano oppure, se possibile, a macchina al fine di arieggiare il terreno, rompere la eventuale crosta superficiale e mantenere la coltura esente da malerbe.

ALTRE OPERAZIONI COLTURALI: rullatura del terreno dopo la semina, soprattutto se il substrato è molto soffìce.

RACCOLTA: si esegue da settembre a marzo-aprile a mano o a macchina seguendo due diverse modalità :

a) a mano distaccando le foglie più sviluppate a mano a mano che si formano lasciando integra la parte centrale del cespo oppure estirpando la pianta intera alla quale si recide la radice principale a 1-2 cm dalla inserzione delle foglie;

b) a macchina falciando l'apparato fogliare quando ha raggiunto un buon sviluppo vegetativo. In entrambi i casi si possono effettuare più tagli sfruttando la capacità al ricaccio della specie; sembra però che nelle colture industriali sia più conveniente effettuare una sola raccolta. Nelle regioni fredde del nord Italia è opportuno proteggere le piante con apprestarnenti molto semplici e poco costosi, (es. piccoli tunnel) dalle gelate che, se di una certa intensità , possono danneggiare le foglie.

PRODUZIONE: varia da 200 a 300 q per ettaro di foglie o piante intere.

CONSERVAZIONE: è opportuno prerefrigerare il prodotto subito dopo la raccolta se effettuato in giornate calde, successivamente in frigorifero a 0 °'C ed U.R. pari a 90-95%

AVVERSITA': Crittogame: Pythium debaryanum, P. ultimum, Pellicularia filamentosa, peronospora (Peronospora spinaciac, P. effusa), (Fusarium oxispo- rum), Botrytis cinerea. Insetti: afidi (Myzùs persicae), nottue, grillotalpa. Altri: lumache e limacce.

Lo Spinacio è una verdura ricca di vitamine e ferro, è indicato nelle anemie. La Tetragonia o Spinacio della Nuova Zelanda è ricco di sali minerali e vitamine.

Eventi e Fiere Bio 2020

Elenco di fiere, saloni e festival d'Italia e d'Europa sul biologico e l'agricoltura. 

Un’occasione di relazione e scoperta, tra chi ama la terra e vive nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura.. Segnala  un Evento

Schede tecniche di coltivazione

Schede orticole

Schede tecniche di coltivazione ortaggi. Informazioni utili e consigli su orto e giardino per effettuare una produttiva coltivazione in agricoltura biologica.

Sementi per orto biologiche  

Acquista le sementi da orto bio provenienti da agricoltura biologica non trattate in superficie con prodotti chimici per ottenere ottimi raccolti dal proprio orto biologico.

Notizie dal settore dell'agricoltura

Articoli, notizie e comunicati stampa relativi al settore agricolo.

 
Leggi tutte le news