Pagina corrente: Home > Schede tecniche di coltivazione ortaggi > Cavolo di Bruxelles:Coltivazione e proprietà

Come seminare e coltivare il cavolo di bruxelles: il clima, il terreno, epoca di semina e concimazione.

Cavolo di bruxelles semina e coltivazione Specie biennale, annuale in coltura.

CLIMA: temperato-caldo, sebbene alcuni tipi si adattino a climi piuttosto freddi.

TERRENO: si adatta a terreni di diversa natura, ma preferisce quelli di medio impasto, profondi, freschi, dotati di sostanza organica, ben drenati.

CONCIMAZIONE: organica prima dell'aratura, profonda 40-50 cm

AVVICENDAMENTO: considerata coltura intercalare, in pieno campo non occupa mai il posto di una coltura principale, succede un cereale vernino e normalmente precede una coltura da rinnovo.

CONSOCIAZIONE: non si attua in pieno campo, negli orti può riscontrarsi temporaneamente consociato a insalata, finocchio, patata precoce, ecc.


RIPRODUZIONE: per seme.

SEME: di forma simile a quella degli altri cavoli. Gr 100 contengono 35.000- 40.000 semi, 1 1 di seme pesa gr 650-700. Durata della facoltà germinativa 4-6 anni. Tempo di germogliazione e fuoriuscita della plantula dal teremo 6-7 giorni. Quantità di seme per m2 di semenzaio gr 1-2, per semina diretta in campo kg 3-5 per ettaro.

SEMINA: da aprile-maggio fino a giugno-luglio. Per 1 ettaro di coltura si rendono necessari 100-120 m2 di semenzaio. Per ulteriori informazioni vedi cavolfiore.

TRAPIANTO: vedi Cavolfiore.

INVESTIMENTO: le distanze tra le piante variano da cm 50-60 sulla fila a cm 60-70 tra le file. Si possono di conseguenza avere da 24.000 a 33.000 piante per ettaro.

IRRIGAZIONE: sono necessari 2-3 interventi subito dopo il trapianto per facilítare l'attecchimento e, soprattutto per i tipi precoci in annate siccitose, ulteriori 2-3 adacquate durante il corso della coltura.

SCERBATURF e SARCHIATURE: si rendono necessarie al fine di rompere la crosta fonnatasi in seguito alle annaffiature, per arieggiare il terreno ed elimi nare le malerbe.

ALTRE OPERAZIONI COLTURALI: ad attecchimento avvenuto si rende necessario sostituire le piante morte, rincalzare le piante sistemando nello stesso tempo il terreno in superficie e distribuire il concime azetato.

RACCOLTA: i germogli che si sviluppano all'ascella di ogni foglia dalla base alla sommità dei fusto e che costituiscono la parte utilizzata per alimentazione umana, vengono distaccati in epoche scalari a mano a mano che raggiungono la grandezza di una noce o al massimo di un uovo di gallina, sempre con le foglie strettamente embriciate in modo da formare una massa soda.

Tale operazione effettuata normalmente a mano, con le cuitivar che sviluppano tali germogli in modo quasi contemporaneo sulla stessa pianta, può essere attuata anche con l'ausilio di macchine apposite.

PRODUZIONE: dipende da molti fattori di natura diversa (es. clima, ter- reno, conciliazione, scelta della cuitivar, ecc.) e può variare da 70 a 150 q per ettaro di germogli.

CONSERVAZIONE: in frigorifero ad 1-2 °C ed umidità relativa dell'aria intorno al 70-80% è possibile conservare i germogli anche per più di un mese.

AVVERSITA': Crittogame: peronospora (Peronospora parasitica) e (Cystopus candidus), mal del gozzo o ernia del cavolo (Plasmodiopora brassícae), marciume delle piantine (Olpidium brassicae), disseccamento fogliare (Alternaria brassicae), nebbia o mal bianco (Oidium tabaci).

Batteri: batteriosi maculata (Pseudomonas maculicola) e (Xanthomonas cam- pestris).  -  Virus: mosaico.

Insetti: Pieris brassicae, Eurydema oleracea, Mamesta brassicae, Agrotis se- getum, Melolontha melolontha. Altri: lumache e limacce, topi, talpe, ecc.

Proprietà; Il Cavolo, in tutte le sue varietà (di Bruxelles, Broccolo, Cappuccio, ecc.), è indicato nella stitichezza atonica, poiché contiene cellulosa; è utile anche nella bronchite.

Il Cavolo è ricco di vitamine e minerali.

Eventi e Fiere Bio 2020

Elenco di fiere, saloni e festival d'Italia e d'Europa sul biologico e l'agricoltura. 

Un’occasione di relazione e scoperta, tra chi ama la terra e vive nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura.. Segnala  un Evento

Schede tecniche di coltivazione

Schede orticole

Schede tecniche di coltivazione ortaggi. Informazioni utili e consigli su orto e giardino per effettuare una produttiva coltivazione in agricoltura biologica.

Sementi per orto biologiche  

Acquista le sementi da orto bio provenienti da agricoltura biologica non trattate in superficie con prodotti chimici per ottenere ottimi raccolti dal proprio orto biologico.

Notizie dal settore dell'agricoltura

Articoli, notizie e comunicati stampa relativi al settore agricolo.

 
Leggi tutte le news